Corsi ed esami per sommelier

Il nostro target non comprende solo imprenditori e collaboratori del settore gastronomico, ma anche i collaboratori di cantine cooperative, i produttori vitivinicoli, il settore enotecario e gli  appassionati, che si vogliono avvicinare a questo affascinante argomento. 

Corso livello I

16.09.–06.11.2024 (Vinschgau)

Corso livello I

Zeitraum/Periodo: 16.09.–06.11.2024
Sprache/Lingua: deutsch
Uhrzeiten/Orario: 18.30-21.30 Uhr/ore
Ort/Località: Schloss Goldrain
Preis/Prezzo: 950,00 €

Esame

2024

Esame

03.06.2024 – Schriftliche Prüfung/Esame scritto
03.07.2024 – Mündliche Prüfung/Esame orale

Quota

2024

Quota

Il contributo si compone come segue e puó essere saldato interamente all’Associazione Italiana Sommelier-Sede Alto Adige. Provvede la sede ad inviare la quota per AIS Italia alla centrale.

Contributo AIS 90,00.- €
+ Contributo AIS Alto Adige 20,00.- €
= 110,00.- € Quota annuale 2024

Guida agli studi

Corso di qualificazione professionale per Sommelier

Guida agli studi

Corso di qualificazione professionale per Sommelier

Corsi (preparazione all'esame)

Corso di qualificazione professionale per Sommelier

Corsi (preparazione all'esame)

Corso di qualificazione professionale per Sommelier

PROGRAMM(A) 2024

Kurs Stufe/Corso livello I:

  • 16.09.–06.11.2024 – deutsch Vinschgau/Schloss Goldrain

Kurs Stufe/Corso livello II:

Kurs Stufe/Corso livello III:

Prüfungen/Esami:

  • 03.06.2024 – Schriftliche Prüfung/Esame scritto
  • 03.07.2024 – Mündliche Prüfung/Esame orale

Prüfungsvorbereitungskurse 2024 (in deutscher Sprache)
in der Weinakademie Südtirol:

  • Mo. 25.11.2024 Prüfungsvorbereitung Sommelierkurs ab 17.30 Kellerei St.Pauls

Preise/prezzi:

  • Kurs Stufe/Corso livello I: € 950
  • Kurs Stufe/Corso livello II: € 1.050
  • Kurs Stufe/Corso livello III: € 1.200
  • Prüfung/esami: € 250

Attenzione: Numero limitato di partecipanti
con riserva di modifiche

“Un sommelier deve poter contare sulle sue capacità sensoriali per capire e utilizzare correttamente il vino come prodotto di piacere”.

Christine Mayr, Presidente